Mese: Marzo 2018

VICEPRESIDENZA, PAITA DISTORCE I FATTI
Comunicato, Consiglio Regionale

VICEPRESIDENZA, PAITA DISTORCE I FATTI

Invece di fare acrobazie semantiche, la ormai ex consigliera Paita pensi alla magra figura rimediata con la sua candidatura blindata alla Camera, voluta a tutti i costi nonostante questo comporti la perdita di un seggio al Partito Democratico in Consiglio regionale (subentrerà un soggetto di coalizione che non entrerà certo […]

COOPSERVICE: SI SALVINO I LAVORATORI GASLINI
Comunicato

COOPSERVICE: SI SALVINO I LAVORATORI GASLINI

Questa mattina siamo tornati al presidio permanente dei lavoratori Coopservice, che da sette giorni manifestano per salvaguardare 35 addetti al personale a rischio licenziamento. In gioco c’è la pulizia e l’igiene dell’istituto Gaslini, l’ospedale dei bambini. Oggi, come MoVimento 5 Stelle, depositiamo due accessi agli atti all’amministrazione del Gaslini per […]

VTE, SOLIDALI COI LAVORATORI IN SCIOPERO
Comunicato

VTE, SOLIDALI COI LAVORATORI IN SCIOPERO

Siamo solidali con lo sciopero dei lavoratori portuali del VTE e dell’autotrasporto, che in queste ore stanno riportando all’attenzione un tema primario e fondamentale: la sicurezza sul lavoro. Non è accettabile che nel 2018 si muoia a causa di una viabilità tortuosa o di una non completa attenzione per gli […]

PRIVATI IN SANITÀ, UNA SVENDITA COLOSSALE
Comunicato, Giunta Toti

PRIVATI IN SANITÀ, UNA SVENDITA COLOSSALE

Dal Ponente ligure è pronta a partire la più grande svendita sanitaria della storia della nostra regione ai privati: una gigantesca operazione da 385 milioni di euro complessivi per 7 anni, prorogabili di altri 5, che coinvolge gli ospedali di Albenga, Cairo e Bordighera e rischia di segnare una linea […]

COOPSERVICE, A FIANCO DEI 35 LAVORATORI
Uncategorized

COOPSERVICE, A FIANCO DEI 35 LAVORATORI

Toti taglia un milione e mezzo di euro di finanziamento all’ospedale Gaslini, che significa tagli di personale, mezzi e risorse. A farne le spese sono i 35 lavoratori di Coopservice che forniscono le pulizie all’ospedale e garantiscono, quindi, il servizio di igiene nell’ospedale dei bambini. Questa mattina siamo scesi in […]

A S.STEFANO, ASSEMBLEA SU PONTE CEPARANA
Comunicato

A S.STEFANO, ASSEMBLEA SU PONTE CEPARANA

Questa sera, alle ore 21, Alice Salvatore, portavoce del MoVimento 5 Stelle Liguria, sarà a Santo Stefano Magra (SP), presso la biblioteca civica Cesare Arzelà, per partecipare all’assemblea pubblica sul ponte tra Santo Stefano e Ceparana.

MERLO, ANCHE PER ANAC NOMINA INCOMPATIBILE
Comunicato

MERLO, ANCHE PER ANAC NOMINA INCOMPATIBILE

Luigi Merlo si difende dalle accuse di incompatibilità dichiarando a mezzo stampa che “la nuova disciplina, applicata dall’Anac, (…) non si può applicare in modo retroattivo.” Giusto. Se non fosse che era già stato tutto chiarito e la disciplina era nota e in vigore ben sette mesi prima delle dimissioni definitive […]

VILLA SCASSI, ENNESIMO SMANTELLAMENTO
Comunicato

VILLA SCASSI, ENNESIMO SMANTELLAMENTO

Prosegue, pezzo dopo pezzo, lo smantellamento delle eccellenze ospedaliere liguri da parte della Giunta Toti. Questa volta a farne le spese è l’ospedale genovese di Villa Scassi, che, oltre al declassamento del pronto soccorso in punto di primo intervento, perderà il reparto Grandi Ustionati, destinazione San Martino. È l’ennesimo tassello […]

BIODIGESTORE ISOLA, SI FERMI L’OPERA DOPO PARERE RFI
Comunicato

BIODIGESTORE ISOLA, SI FERMI L’OPERA DOPO PARERE RFI

RFI frena il biodigestore di Isola del Cantone. Oltre ai danni enormi che provocherebbe un impianto sovradimensionato rispetto alle esigenze del territorio, oltre a trovarsi in una zona alluvionale a 70 metri dalla riva dello Scrivia e ad appena 5 metri sopra il livello di magra, ora RFI pone un […]

Terzo Valico
In evidenza

TERZO VALICO: FACCIAMO CHIAREZZA

Guardate il filmato qui sopra, un servizio delle Iene sul Terzo Valico, poi leggete questo articolo sul TAV Torino-Lione: https://www.ilfattoquotidiano.it/…/il-…/ Perché non sottopongono il Terzo Valico alla Valutazione d’Impatto Ambientale, perché non aggiornano il progetto e quindi vanno finalmente a gara, anziché basarsi sull’assegnazione diretta da Berlusconi… Pensiamo alle analisi costi-benefici […]