Dissesto idrogeologico, svolta del Governo: arrivano 333 milioni per la Liguria

I fondi sono stanziati per la lotta al dissesto idrogeologico con il #ProteggItalia frutto del lavoro sinergico dei ministeri, con il Ministero dell’Ambiente  e il Ministro Sergio Costa capofila!

Fondi indispensabili e urgenti per una regione fragile come la nostra con il 100% dei comuni a rischio frane e dissesto e gli ingenti danni subiti dalle ultime calamità naturali.

Moltissime anche le novità importanti: presso ciascuna Regione verrà costituito il NOS, il Nucleo Operativo di Supporto, una task force di tecnici che sostengono le Regioni che ne fanno richiesta per il supporto e il monitoraggio.

Si semplificano le procedure avendo ascoltato le difficoltà delle Regioni. Sono previsti soldi anche per le progettazioni che fino ad oggi stentavano ad arrivare. Si velocizzano e si snelliscono le procedure sia per l’approvazione dei progetti sia per i cantieri.

Saranno modificate le priorità progettuali per non lasciare mai più solo chi vive nei centri più piccoli, attraverso una gestione peculiare coordinata tra Ministero dell’Ambiente e la Regione.

Si lavorerà in coesione anche con l’Unione Europea, a sostegno delle regioni per accelerare la spesa dei fondi destinati al contrasto al dissesto idrogeologico, dando un supporto amministrativo agli enti locali nella progettazione. 

Insomma un enorme passo avanti, una vera rivoluzione, un’azione concretamente utile per riuscire a lavorare efficacemente sulla prevenzione dagli eventi atmosferici dalle conseguenze sempre più gravi e che, oggi più che mai con i cambiamenti climatici, dobbiamo risolvere.

MoVimento 5 Stelle Liguria