Baratto amministrativo: bene gli emendamenti, lo votiamo all’unanimità

“In Commissione avevamo deciso che non avremmo destinato fondi all’istituzione di un Albo regionale dei Comuni aderenti al “Baratto amministrativo” – ha dichiarato la capogruppo Alice Salvatore -. Inizialmente, questa proposta di legge era irricevibile: ora, grazie agli emendamenti non è più un testo che istituisce l’Albo e basta, ma impegna la Regione ad aiutare i Comuni in difficoltà”.

“Destinando quei fondi ai Comuni, diamo loro uno stimolo per arrivare laddove non possono arrivare con le proprie forze – hanno dichiarato i consiglieri Fabio Tosi e Marco De Ferrari -:. È uno stimolo per sbloccarli e metterli nelle condizioni di avviare progetti importanti come il recupero e la cura del territorio, dando altresì la possibilità ai concittadini di sgravarsi in caso di debito con la pubblica amministrazione”.

“Grazie agli emendamenti che di fatto cambiano completamente le carte in tavola in senso positivo, c’è un’impegnativa evidente della Regione, che si fa carico di oneri per aiutare i Comuni e i loro cittadini in difficoltà – hanno dichiarato i consiglieri M5S -. Per questi motivi, la votiamo all’unanimità. Chiaramente, dovremo poi vigilare per accertarci che quei 10mila euro vengano spesi nell’ottica di quanto dice in merito la legge”.

“Ricordiamo tuttavia che prima di valutare di destinare fondi al “Baratto amministrativo”, dobbiamo dare la precedenza alle emergenze ambientali, oggi più che mai di drammatica attualità” ha dichiarato infine Salvatore.

MoVimento 5 Stelle Liguria