CS – GASLINI: TOTI ASCOLTI I LAVORATORI COOPSERVICE. IN GIOCO L’IGIENE NELL’OSPEDALE DEI BAMBINI

Questa mattina siamo tornati al presidio permanente dei lavoratori Coopservice, che da sette giorni manifestano per salvaguardare 35 addetti al personale a rischio licenziamento. In gioco c’è la pulizia e l’igiene dell’istituto Gaslini, l’ospedale dei bambini.

Oggi, come MoVimento 5 Stelle, depositiamo due accessi agli atti all’amministrazione del Gaslini per verificare in che modo i vertici dell’istituto stanno amministrando i fondi dedicati all’ente. A livello regionale, stiamo chiedendo alla Giunta Toti quale sia lo stato dell’arte dei finanziamenti di Regione Liguria verso il Gaslini, se la Giunta è al corrente della situazione critica degli operatori Coopservice e del relativo servizio di pulizia e igiene dell’ospedale, e quali azioni intende mettere in atto per salvaguardare il personale.

Questa mattina, intanto, l’assessore alla Sanità Viale, su nostra richiesta, si è mostrata disponibile a ricevere le rappresentanze sindacali dei lavoratori, che il 19 marzo avevano chiesto ufficialmente di essere ricevuti presso il suo assessorato e quello del Lavoro.